Le pagine dei risultati dei motori di ricerca funzionano come degli scaffali digitali tra i quali i moderni eShopper conoscono, comparano e scelgono i prodotti da acquistare.

Così, come in un reale supermercato la posizione di un prodotto sullo scaffale può fare la sua fortuna in termini di vendite, anche il posizionamento su Google fa la differenza in termini di visite al sito.

Posizionarsi ad altezza occhi

In un supermercato reale le aziende pagano gli spazi migliori degli scaffali per poter posizionare i loro prodotti: ad altezza occhi, sulle testate, vicino alle casse.
Anche nella pagina dei risultati di Google è fondamentale essere nello spazio più visto e cioè nei primi 3/5 risultati.

Come?

Assicurarsi di essere in vista.

La posizione non è l’unico elemento che conta, così come sugli scaffali del supermercato il packaging e i colori attirano l’attenzione del consumatore, tra i risultati di Google, titoli, call to action, immagini e video aiuteranno il vostro annuncio ad essere più visibile, ad attirare la maggior attenzione.

Assicurati di essere nel reparto giusto.

Cerco il miele, sará nella corsia della colazione o in quella dei dolcificanti?
Spesso nei supermercati lo stesso prodotto viene collocato in reparti diversi affinché il cliente lo trovi con più facilitá.
Noi tutti abbiamo modi diversi per classificare e ricercare i prodotti, per questa ragione anche le parole chiave con le quali facciamo trovare il nostro sito devono essere varie.

Lo scaffale digitale e il first moment of true

L’84% dei mobile shopper utilizza il loro smartphone per decidere un acquisto anche quando sono in un negozio. È quindi fondamentale che il vostro prodotto sia ben in vista sugli scaffali digitali.

Applicare l’esperienza del display sul punto vendita alla presenza nei posti migliori tra i risultati dei motori, moderni scaffali digitali, può far raggiungere una vasta e interessata audience lungo tutto il suo processo decisionale d’acquisto, dalla notorietá del marchio alla scelta finale del click and pay.

 

Cosa vede l'utente davanti alla pagina dei risultati di Google

Cosa vede l’utente davanti alla pagina dei risultati di Google

Cosa vede il consumatore davanti allo scaffale dei prodotti

Cosa vede il consumatore davanti allo scaffale dei prodotti