Capita spesso di avere un bel sito, tecnicamente funzionante, con visitatori che però non interagiscono adeguatamente con le pagine.
Tante pagine viste ma pochi click, poche richieste via form contatti, pochi acquisti dall’eShop.

Come fare? Quali sono gli elementi che spingono una persona a cliccare su una pagina e a compiere un’acquisto o a compilare una form di informazioni?

Noi crediamo di essere persone razionali e ragionevoli, che compiono scelte e prendono decisioni dopo attente valutazioni e ponderazioni.
In realtà il sito web che scegliamo di visitare, ciò che facciamo mentre navighiamo tra le sue pagine, e se compreremo oppure no, sono tutte azioni e decisioni che prendiamo in maniera ampiamente inconscia.

Molte delle nostre decisioni e azioni sono basate su emozioni, e molte su attivatori automatici ai quali reagiamo a partire da ciò che vediamo o leggiamo, anche su un sito web.
Alcune delle nostre azioni hanno origine in parti del nostro cervello cui non accediamo in maniera consapevole. Molti nostri comportamenti, decisioni e reazioni sono governati da processi mentali dei quali siamo perfino ignari.

Capire questi processi e meccanismi ci può aiutare a costruire pagine web che funzionano non solo dal punto di vista tecnico, ma soprattutto dal punto di vista dei click!

Son questi gli argomenti che verranno trattati durante il corso di web marketing “Come costruire una pagina che si fa cliccare”.
Il corso è inserito in un calendario di incontri gratuiti organizzati da Gruppo Mediarete, per offrire alle aziende l’opportunità di avvicinarsi e capire meglio un canale, Internet, che in modo sempre più preponderante sta diventando un potente strumento di vendita e di contatto.

Il corso si svolgerà in data 17 novembre 2011

Clicca per prenotare altre date