Ogni giorno le aziende devono fare i conti con le continue modifiche e novità apportate dai motori di ricerca. Oggi Google ha pensato di inserire il pulsante +1, con lo scopo per chi apprezza la tua attività di consigliarla ad amici o conoscenti.

Il pulsante +1, simile al “Like di Facebook, è destinato a rivoluzionare l’esperienza di condivisione sociale. Google +1 è un’estensione della ricerca sociale, va infatti a sommarsi all’ultimo aggiornamento di Google che ci consente di vedere i risultati condivisi dalla nostra cerchia sociale e consigliati all’interno di social network come Twitter o Google Buzz.

Per il momento è una novità a disposizione dei soli utenti che hanno effettuato il login e che visualizzeranno il pulsante accanto ai risultati della ricerca. Quando lo premiamo visualizzeremo un popup che chiederà di utilizzare l’informazione del “Google like” per personalizzare i contenuti e la pubblicità che troviamo nel web. Le norme sulla privacy sono molto chiare e avvisano, correttamente, di ciò che stiamo per fare, informandoci che il nostro profilo diventerà pubblico nella ricerca e in tutto il web. Premendo il pulsante “Confirm and +1” il risultato trovato in seconda o terza pagina verrà “spinto verso l’alto”.
Infatti quando esprimeremo il nostro gradimento premendo sul pulsante come su Facebook, questo sarà pubblico a disposizione della nostra rete sociale. Il vantaggio principale è la rimodellazione dei risultati della ricerca in base alle nostre raccomandazioni. I risultati graditi verranno, per l’appunto, “spinti in alto” migliorando la qualità della ricerca.