I Social Network sono siti di aggregazione sociale che poco sembrano adattarsi alle dinamiche del marketing aziendale.

Negli ultimi mesi, invece, i responsabili marketing stanno includendo i social media nelle loro strategie e stiamo assistendo ad una diffusione notevole di profili e pagine aziendali su Facebook. Spesso però a causa di ridotte conoscenze, gli imprenditori, o chi per loro, sbagliano fin dall’inizio l’approccio con il mezzo, creando ad esempio un profilo privato per un’azienda al posto di una pagina fan o di un gruppo. Probabilmente non sanno che Facebook vieta questo comportamento e se il suo staff ne viene a conoscenza, l’azienda potrebbe veder scomparire il proprio profilo, tutte le informazioni e, soprattutto, tutti i contatti con le persone ad esso collegate.

Questa appena descritta è forse la principale operazione sbagliata che, inconsapevolmente o meno, molte aziende praticano.

Facebook, grazie alla pagina fan, mette a disposizione delle aziende moltissime applicazioni per migliorare e promuovere la propria presenza sul Social Network. Se si intraprende un percorso promozionale su Facebook si necessita di figure aziendali formate e non improvvisate, poiché il mezzo, utilizzato a livello aziendale, non è un gioco e va trattato come strumento di marketing vero e proprio. Nel caso in cui non si avessero le competenze adatte è possibile cercare in rete informazioni e fonti, ad esempio e-book, talvolta gratuiti talvolta a pagamento, che diano una mano a conoscere Facebook come strumento di web marketing.
In alternativa, esistono anche corsi formativi veri e propri che avvicinano gli imprenditori al mezzo ed insegnano i segreti della gestione delle pagine.

Infine, nel caso in cui l’azienda non avesse il tempo necessario o la possibilità di mettere una persona alla gestione dei Social Network, è possibile appoggiarsi ad una web agency che abbia al proprio interno uno staff dedicato (e non improvvisato!!). Quest’ultima sarà anche in grado di valutare se Facebook è uno strumento realmente utile per la promozione del proprio brand e dei propri prodotti.

ATTENZIONE:
Nel mese di ottobre 2010 Facebook raggiunge i 500 milioni di iscritti nel mondo. Solo in Italia, nel mese di novembre, si superano i 17 milioni e il nostro paese diventa così la nazione al mondo con il maggior numero di iscritti.
Sempre in Italia, circa il 70% degli iscritti a Facebook rientra nella fascia d’età compresa tra i 19 e i 54 anni, sfatando un luogo comune: cioè che Facebook sia frequentato esclusivamente da adolescenti. Dato interessante quest’ultimo, poiché presume che le persone che rientrano in questa fascia di età abbiano un’autonoma capacità di acquisto.

… è il caso di esserci!